Pubblicato da: OscarQ | marzo 3, 2014

C’è qualcosa che mi manca

C’è qualcosa che mi manca.
Ho cercato di capire dietro alla corazza di cartapesta, ho cercato di trattenere il fiato mentre il livello saliva lento, ti ho vista recitare mangiando la polvere del palco mentre ti allontanavi da me, come quel personaggio tronfio che interpretavi.
A volte piango ancora,
a volte cerco di ricordare come si respira a pieni polmoni, i singhiozzi sono frane che si schiantano e le palpebre si sgretolano come il Vajont, e tu di fronte a me cedevi, scricchiolavi, perdevi il tuo vantaggio e finché la furia dell’acqua non ti ha polverizzata eri salda come cemento.
Sorvoliamo i motivi, meglio essere alianti, in fondo siamo di fronte ora, nudi come allora, e non ci resta che affrontare il silenzio che ci divide.
Il tempo passerà, il giorno arriverà.

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

Categorie

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: