Pubblicato da: OscarQ | luglio 3, 2010

Io?

Avrei dovuto ascoltare le mie paure

o forse non ascoltare nulla.

Spegnermi lentamente

come mi avevate abituato, sempre.

Non dare senso al pretesto,

magia di un contesto che sentivo sfuggiva di mano

acqua

su un irresistibile sapone profumato;

l’unico inganno in cui credevo.

Spremuto nella penombra di un rapporto inesistente

precipitato all’improvviso

concepito nel nulla, seme di questa storia

che hai ucciso in culla senza pietà.

Percepito.

Hai davvero motivo di vergognarti.

non di offenderti o di respirare a pieni polmoni

la libertà conquistata, mai negata.

Non fiatare, mentiresti anche all’accenno

pur se metterai

l’accento sul non senso che t’ha guidata.

Le  scarpe me le allaccio da me

e a camminare, da solo o con te, riuscirei a farlo senza problemi.

Forse sono io che sono sbagliato.

Io?

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

Categorie

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: